Search post, tags and authors
Guida Completa ai Token BRC-20

Guida Completa ai Token BRC-20

By Oreld Hadilberg
Reviewed by Tony Spilotro

Indice dei contenuti

Cos'è un Token BRC-20?

I token BRC-20 sfruttano l'iscrizione ordinale e costituiscono uno standard sperimentale di token. Sono stati introdotti sul mercato da uno sviluppatore anonimo, Domo, il 9 marzo 2023. Questi token sono nativi di Bitcoin e sono fungibili. Interessante è che, a differenza degli standard di token popolari sulle catene EVM, lo standard BRC-20 non si basa su contratti intelligenti.

Invece, consente agli utenti di memorizzare un file di script su Bitcoin e usarlo per associare i token a specifici satoshi. Per distribuire, coniare e trasferire token, gli utenti possono utilizzare i token BRC-20, che incorporano dati JSON nelle iscrizioni ordinate. Questo approccio unico ha catturato l'attenzione della comunità crypto, promuovendo l'adozione e l'esplorazione di nuove possibilità nello spazio delle criptovalute.

Ultimi 7 giorni, il prezzo del Token BRC-20 è in fase di negoziazione a:

Applicazioni Pratiche dei Token BRC-20

Trasferimenti peer-to-peer:La funzione più essenziale dei token BRC-20 è facilitare i trasferimenti di valore da persona a persona. Questi token sfruttano la funzionalità di Bitcoin e possono muoversi tra diversi portafogli, indipendentemente dalla loro posizione. L'efficienza di Bitcoin si traduce nei token BRC-20, e le commissioni di transazione sono addebitate nativamente in Bitcoin.

Finanza Decentralizzata (DeFi): Sebbene i sistemi di finanza decentralizzata (DeFi) abbiano raggiunto altezze notevoli su Ethereum e sulle reti EVM, l'avvento di BRC-20 potrebbe segnare l'inizio dell'ingresso di DeFi nella rete Bitcoin. A differenza di Bitcoin, la flessibilità di BRC-20 consente un'integrazione senza soluzione di continuità nei protocolli DeFi.

Implementazione: I token BRC-20 possono essere integrati negli scambi decentralizzati (DEX), nelle fattorie di rendimento e in altri protocolli di prestito. Piattaforme come Ordinalwallets.com hanno già gettato le basi per il trasferimento, il trading e la coniazione di BRC-20 e Bitcoin NFT. Lo sviluppo in corso di piattaforme simili promette un effetto a valanga man mano che BRC-20 avanza nello spazio DeFi.

Questi casi d'uso evidenziano la versatilità dei token BRC-20, dalle transazioni quotidiane al loro ruolo cruciale nell'evoluzione della finanza decentralizzata sulla rete Bitcoin. La capacità di integrarsi senza soluzione di continuità in vari protocolli e la sua connessione intrinseca con Bitcoin posizionano i token BRC-20 come una forza trasformativa nel panorama delle criptovalute.

Come Funzionano i Token BRC-20

Per capire la funzionalità dei token BRC-20, è cruciale approfondire il funzionamento degli Ordinals di Bitcoin. Il protocollo degli Ordinals stabilisce un metodo sistematico per numerare i satoshi, consentendo agli utenti di allegare dati aggiuntivi a questi satoshi attraverso un processo noto come "iscrizione". I token BRC-20 sfruttano le iscrizioni agli Ordinals, utilizzando dati JSON (JavaScript Object Notation) per eseguire funzioni come distribuire contratti di token, coniare e trasferire token.

Attualmente, lo standard di token BRC-20 supporta funzioni essenziali, tra cui la creazione di un token BRC-20 utilizzando la funzione di distribuzione, la coniazione di una quantità specifica di token BRC-20 con la funzione di coniazione e il trasferimento di una quantità designata di token BRC-20 usando la funzione di trasferimento. È importante notare che lo standard di token BRC-20 è relativamente nuovo, e le procedure per distribuire, coniare e trasferire token BRC-20 potrebbero non essere altrettanto intuitive rispetto agli standard più consolidati.

Inoltre, in questa fase ci sono pochi strumenti e servizi di supporto specificamente progettati per i token BRC-20. Con l'evolversi dell'ecosistema, è previsto che miglioramenti nella facilità d'uso e lo sviluppo di strumenti aggiuntivi agevoleranno un'esperienza più fluida per coloro che interagiscono con i token BRC-20.

Differenze Chiave tra i Token BRC-20 e gli ERC-20

Nonostante la somiglianza nei nomi, i token BRC-20 e gli ERC-20 hanno differenze fondamentali nelle loro strutture e funzionalità:

Contratti Intelligenti:

ERC-20 (Ethereum): I token ERC-20 su Ethereum operano attraverso contratti intelligenti, fornendo loro una gestione più versatile e autonoma. Possono autogestirsi per la creazione e l'emissione di nuovi token, mantenere una contabilità parallela e verificare i saldi degli utenti.

BRC-20 (Bitcoin): Al contrario, i token BRC-20 non utilizzano contratti intelligenti. Le loro funzioni si limitano alla coniazione e al trasferimento di token, rendendoli considerati più rudimentali e semplici rispetto ai loro omologhi ERC-20.

Origine e Sviluppo:

ERC-20: I token ERC-20 sono emersi come proposta dagli sviluppatori di Ethereum Fabian Vogelsteller e Vitalik Buterin, approvata il 19 novembre 2015. Sono stati sul mercato per diversi anni e sono ampiamente utilizzati da varie aziende, dimostrando ampia interoperabilità nell'ecosistema.

BRC-20: Al contrario, i token BRC-20 sono relativamente nuovi e sperimentali. Il loro sviluppo non coinvolge l'uso di contratti intelligenti, semplificandone la struttura. Tuttavia, questa novità significa anche che ci sono poche piattaforme e portafogli che supportano questa tecnologia rispetto agli ERC-20.

Complessità Funzionale:

ERC-20: I token ERC-20 offrono funzioni avanzate, come la possibilità di bruciare o congelare token e programmare operazioni complesse all'interno di contratti intelligenti.

BRC-20: I token BRC-20 non hanno queste funzioni avanzate. Non possono essere bruciati, congelati o programmati con operazioni complesse, limitando la loro funzionalità rispetto ai token ERC-20.

Sicurezza:

ERC-20: In termini di sicurezza, i token ERC-20 hanno un'ampia esperienza e hanno dimostrato la loro robustezza sul mercato. Sono utilizzati da molte aziende senza problemi significativi di sicurezza.

BRC-20: I token BRC-20, essendo una tecnologia più nuova ed sperimentale, hanno affrontato sfide di sicurezza, tra cui casi di double spending. Tuttavia, beneficiano della sicurezza intrinseca della rete Bitcoin, considerata una delle più sicure nel mercato delle criptovalute.

Creazione di Token BRC-20

La creazione di token BRC-20 comporta l'esecuzione di un processo di iscrizione che definisce i parametri chiave del token. Ecco una guida passo-passo per coloro che desiderano intraprendere questa esperienza:

Definire i Parametri del Token: Nel creare un token BRC-20, il creatore decide come avverrà il processo di emissione delle unità. Possono scegliere di coniare il 100% dell'offerta al momento della distribuzione del contratto o consentire ad altri utenti di coniare una parte dell'offerta totale. Queste decisioni influenzeranno l'interazione degli utenti con il token.

Interagire con un Portafoglio Compatibile: Per qualsiasi interazione con i token BRC-20, è essenziale disporre di un portafoglio che supporti gli indirizzi P2TR e abbia la funzione di controllo delle monete (gestione individuale delle monete). Esempi di portafogli compatibili includono Ordinals Wallet, Ordswap e Unisat. Senza queste funzioni, c'è il rischio di perdere token o iscrizioni.

Considerare i Costi Associati: È necessario avere fondi in Bitcoin nel proprio portafoglio per coprire i costi di iscrizione. I costi includono la tassa di rete pagata ai minatori per elaborare la transazione. Questa tassa varia a seconda della domanda di mercato in quel momento. Se si utilizzano servizi di terze parti come UniSat per creare token BRC-20, è anche necessario considerare le commissioni di servizio.

Coniare il Token: Diversi servizi consentono agli utenti di creare iscrizioni per i token BRC-20 o di contribuire alle emissioni di altri. Piattaforme come Ordinalsbot, Unisat e Ordswap offrono mercati per scambiare questi asset. Durante questo processo, si fornirà un indirizzo Bitcoin compatibile con Ordinals (dal proprio portafoglio) e si pagherà una tassa di iscrizione calcolata in quel momento.

Attendere la Verifica: I token BRC-20 compariranno nei portafogli degli utenti solo quando un minatore confermerà il blocco contenente l'asset. È cruciale calcolare correttamente le commissioni, poiché rimanere bloccati nella rete potrebbe comportare la perdita dell'iscrizione e i servizi generalmente non offrono rimborsi.

Effetto Trasformativo sul Mercato delle Criptovalute

L'avvento dei token BRC-20 ha lasciato un segno significativo sul dinamico mercato delle criptovalute. Presentando una prospettiva innovativa e all'avanguardia per sfruttare la tecnologia blockchain, questi token hanno catturato l'attenzione sia degli investitori che degli utenti, creando un impatto tangibile. Con l'aumentare dell'interesse nelle criptovalute, c'è una crescente domanda di progetti innovativi e prodotti capaci di capitalizzare il potere della tecnologia blockchain. I token BRC-20, rappresentando un modo pionieristico di utilizzare questa tecnologia, hanno rapidamente guadagnato terreno in questo paesaggio in continua evoluzione. Questo impatto è chiaramente manifestato nell'aumento del numero di progetti e aziende che esplorano attivamente questa tecnologia. Un esempio notevole è OrdSpace, un progetto che aggrega numerosi token BRC-20, tra cui progetti di rilievo come ORDI, $OG$ o PEPE.

La varietà di token BRC-20 elencati riflette la diversità e la creatività nella creazione di asset digitali oggi. Infatti, la cifra di oltre 11.600 token distinti sottolinea l'ampiezza dell'impatto e dell'interesse in questa innovativa forma di tokenizzazione. Il fenomeno non è trascurabile. Prendiamo, ad esempio, il caso di ORDI, un progetto con meno di un mese di esistenza che vanta già una sorprendente capitalizzazione di mercato di oltre 100 milioni di dollari. Allo stesso modo, PEPE, il rinomato memecoin di Bitcoin, ha la sua versione BRC-20 e mostra una capitalizzazione di oltre 12 milioni di dollari. In meno di un mese, questi token hanno consolidato una capitalizzazione globale che supera i 160 milioni di dollari.

Principali Criptovalute che Utilizzano Token BRC-20

La proliferazione dei token BRC-20 ha portato alla creazione di oltre 20.000 token in pochi mesi. Tuttavia, come spesso accade nel mondo delle altcoin, solo pochi progetti lanciati sulla rete Bitcoin hanno guadagnato notorietà e popolarità. Curiosamente, i protagonisti di questa nuova ondata di token sono i memecoin, una categoria che include asset digitali nati da scherzi o meme. Un termine che riecheggia nella comunità cripto, sostenuto dalla viralità e dall'umorismo intrinseco di queste criptovalute. Un esempio degno di nota di questo fenomeno è Dogecoin (DOGE). Ecco una lista di alcuni dei più famosi token BRC-20:

Ordi (ORDI): Rappresenta una tokenizzazione del protocollo in cui vengono emessi alcuni NFT Bitcoin, noti come Ordinals. Pepe (PEPE): Ispirato al famoso meme di Bitcoin e agli NFT precoci sulla rete, Rare Pepe.

Meme (MEME): Un altro memecoin che ha catturato l'attenzione degli investitori, mostrando l'appeal di cultura e umorismo nello spazio cripto.

Domo (DOMO): Chiamato così dal creatore dello standard BRC-20, l'utente di Twitter @domodata, e ha guadagnato riconoscimento nella comunità. Questi token rappresentano non solo asset digitali, ma incarnano anche la creatività e la diversità di approcci che caratterizzano il mondo delle criptovalute basate sullo standard BRC-20.

Futuro del Token BRC-20

Il futuro del token BRC-20 è intrinsecamente speculativo, poiché la sua evoluzione dipenderà da vari fattori, tra cui l'adozione, la sicurezza, l'innovazione e l'accettazione nell'ecosistema delle criptovalute. Ecco alcune possibili direzioni che potrebbero plasmare il futuro del token BRC-20:

Aumento dell'Adozione e Sviluppo dell'Infrastruttura: Con l'adozione sempre maggiore da parte di sviluppatori e progetti del protocollo BRC-20, è probabile che si sviluppi un'infrastruttura più robusta e facile da usare. Ciò potrebbe coinvolgere nuovi strumenti, portafogli e servizi che facilitano la creazione, la gestione e la transazione di token BRC-20.

Integrazione nei Progetti di Finanza Decentralizzata (DeFi): Date le capacità versatili dei token BRC-20 sulla rete Bitcoin, potrebbero trovare applicazioni significative nei progetti di finanza decentralizzata (DeFi). La loro capacità di integrarsi negli scambi decentralizzati (DEX), nell'agricoltura del rendimento e in altri protocolli potrebbe aprire nuove opportunità nello spazio DeFi di Bitcoin. Continua Innovazione e Nuovi Casi d'Uso: Gli sviluppatori potrebbero continuare a innovare ed esplorare nuovi casi d'uso per i token BRC-20. La comunità potrebbe ideare funzionalità aggiuntive, miglioramenti della sicurezza e applicazioni specifiche che espandono l'utilità e la domanda di questi token.

Miglioramento dell'Usabilità e della Sicurezza: Nel tempo, è previsto che l'usabilità dei token BRC-20 migliori. Ciò potrebbe comportare interfacce utente più intuitive, protocolli sicuri e buone pratiche per garantire l'integrità delle transazioni e la custodia degli asset.

Risposte Regolamentari: Il modo in cui i regolatori affrontano i token BRC-20 e le altre criptovalute avrà un ruolo cruciale nel loro futuro. La chiarezza regolamentare potrebbe incoraggiare una maggiore adozione da parte di utenti istituzionali e individuali.

Sfide e Apprendimento Continuo: Poiché i token BRC-20 sono una tecnologia sperimentale, è probabile che affrontino sfide lungo la strada. La comunità imparerà da queste sfide, itererà sulla tecnologia e cercherà soluzioni per migliorare la robustezza e l'affidabilità dei token BRC-20. In sintesi, il futuro del token BRC-20 dipenderà principalmente da come la comunità di sviluppatori, utenti e l'ecosistema delle criptovalute nel complesso risponderanno ed evolveranno attorno a questa tecnologia innovativa sulla rete Bitcoin.